Il segreto per vivere a lungo è essere felici: lo dice un’arzilla nonnina di 100 anni

Commenti Memorabili CM

Il segreto per vivere a lungo è essere felici: lo dice un’arzilla nonnina di 100 anni

| 25/11/2021
Fonte: Pexels

Basta essere felici e si camperà a lungo

  • Jo Allan ha tagliato il traguardo dei cento anni
  • La donna ha 12 figli, 37 nipoti, 50 pronipoti e due proponipoti
  • Per l’occasione il sindaco le ha conferito un’onorificenza
  • La nonnina ha anche voluto dare il proprio segreto per vivere a lungo
  • Tutto, secondo lei, sta nell’essere felici

 

Jo Allan ha recentemente festeggiato il proprio centesimo compleanno. Un grandissimo traguardo, celebrato in compagnia di alcuni dei suoi 12 figli, 37 nipoti, 50 pronipoti e due propronipoti. Il più giovane ha solo cinque mesi, mentre il suo primogenito ha ben 77 anni. Per l’occasione le hanno fatto la classica domanda che si fa a tutte le persone longeve: qual è il segreto per vivere così tanto a lungo. Secondo Jo: “Non c’è davvero un segreto, ma penso che sia importante avere uno stato d’animo felice e cercare di non preoccuparsi”. Tutto, insomma, risiede nella tanto agognata “ricerca della felicità”.

La donna era una delle migliaia di operaie che lavoravano durante la seconda guerra mondiale nelle fabbriche di munizioni. Aveva infatti il compito di controllare i proiettili difettosi. Proprio per questo prezioso operato il sindaco di Middlesbrough Andy Preston le ha fatto una sorpresa speciale. Il primo cittadino le ha donato un certificato e una spilla che la riconosce come un Angelo di Aycliffe (dove aveva sede la ditta), ringraziandola per il suo contributo alla vittoria in guerra.

La centenaria ha ricevuto anche il biglietto di auguri di sua Maestà

Jo aveva programmato di celebrare il suo centenario con tutta la famiglia, ma purtroppo il Covid le ha messo i bastoni tra le ruote. In ogni caso si è trattato comunque di una giornata molto speciale e, anche se non ha potuto incontrarli di persona, ha ricevuto biglietti e videomessaggi dai suoi parenti sparsi in Canada, Stati Uniti e Australia. Persino la Regina le ha scritto per congratularsi di aver raggiunto il secolo di vita.

Leggi anche: Mary Tipping: “Vi spiego come ho fatto ad arrivare a cento anni!”

Pauline, la figlia maggiore, ha speso belle parole per la mamma: “È sempre stata la madre più affettuosa, interessante ed energica. Era sempre in movimento e ha messo noi bambini al primo posto in qualsiasi situazione. È anche tornata a lavorare a tempo pieno nonostante avesse dodici figli e ha smesso solo a 65 anni. La sua battuta preferita è che sapeva perché aveva fatto così tanti figli: voleva assicurarsi di avere abbastanza badanti per quando invecchiava”.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend