Ai servizi sociali per guida in stato di ebbrezza, il primo giorno si ubriaca e provoca un incidente in bici

Commenti Memorabili CM

Ai servizi sociali per guida in stato di ebbrezza, il primo giorno si ubriaca e provoca un incidente in bici

| 25/09/2020
Ai servizi sociali per guida in stato di ebbrezza, il primo giorno si ubriaca e provoca un incidente in bici
Fonte: Padova Oggi

Errare è umano, perseverare diabolico

  • Un uomo è stato privato della patente per guida in stato di ebbrezza
  • Poi è stato condannato ai servizi sociali
  • Il primo giorno di servizio, ha preso la bicicletta
  • Ma ha avuto un incidente perché era ubriaco
  • Di nuovo

 

Un 58enne di Vicenza aveva la tendenza a alzare un po’ troppo il gomito. Questa pericolosa abitudine gli è costata la revoca della patente di guida. La condanna è consistita nei servizi sociali da espletare con alcuni lavori: senza macchina, il cittadino veneto si è affidato alla sua vecchia e sgangherata bicicletta.

Il primo giorno di servizio in una cooperativa in cui svolgere i lavori socialmente utili è cominciato normalmente e l’uomo ha inforcato la bici per raggiungere il posto designato. Non contento di aver sbagliato una prima volta, ha voluto perseverare in modo diabolico, proprio come recita la famosa frase. Magari ha immaginato che una pedalata dopo la sbronza non fosse così terribile come in macchina.

Poteva filare tutto liscio, al contrario la mountain bike è andata a scontrarsi con un altro mezzo non meglio precisato e il proprietario del veicolo non ha potuto far altro che contattare i vigili. La scena si è ripetuta e l’alcoltest ha dato esito positivo.

Conseguenze

La situazione si è terribilmente aggravata. I servizi sociali sono importanti, una messa alla prova per dimostrare che si è capito l’errore compiuto e che si ripaga la comunità con lavori utili. Il 58enne, però, non ha mai raggiunto la cooperativa in cui avrebbe dovuto essere protagonista per vari mesi. Ecco perché potrebbe perdere proprio il beneficio e la patente dovrebbe diventare un miraggio lontanissimo.

Leggi anche: Si schianta a terra con il monopattino elettrico, è ubriaco fradicio

Non sono stati resi noti altri dettagli in merito al tasso alcolemico, ma il fatto che la vicenda sia ormai una notizia virale e spassosa conferma che l’uomo aveva esagerato con le bevande alcoliche. Non si conoscono nemmeno gli orari dell’incidente: si può immaginare un inizio dei servizi sociali di mattina e quindi il ciclista potrebbe aver fatto colazione con un caffè a dir poco corretto.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend