String: la app di dating che ti permette di comunicare solo con note vocali

Commenti Memorabili CM

String: la app di dating che ti permette di comunicare solo con note vocali

| 16/09/2020
String: la app di dating che ti permette di comunicare solo con note vocali

Le note vocali di String porteranno i vostri approcci cibernetici su tutto un altro livello.

  • Per Apple ed Android è stata lanciata la nuova app di appuntamenti String
  • Rispetto alle classiche applicazioni di dating, questa si allontana dai messaggi di testo per approdare alle note vocali
  • Quale modo migliore per approcciare uno sconosciuto in maniera spontanea?
  • Sentire la voce del potenziale appuntamento aiuterebbe a rompere il ghiaccio ed evitare incomprensioni
  • Pensata per gli studenti, gli ideatori la immaginano anche per coloro affetti da disabilità e con difficoltà nella digitazione standard

 

Ormai le app di dating si sono evolute all’inverosimile. Abbiamo avuto applicazioni d’incontri romantici basate sulla lunghezza degli attributi, abbiamo scoperto come smascherare un catfish e ci siamo protetti da foto ingombranti e non richieste. Oggi, dopo tutto questo, arriva l’espediente in grado di bypassare i barbosi “come va?” e “di dove sei?”. Le note vocali di Sting vi permetteranno di rompere il ghiaccio mentre scavate dentro di voi alla ricerca di qualcosa di più interessante da chiedere (si spera).

Nata dall’idea di Karan Janjuha, questa particolare piattaforma mette nel cassetto i messaggi di testo per dedicarsi alla voce. “L’idea è nata grazie ad un utilizzo approfondito di app di appuntamenti e alla consapevolezza che sia piuttosto difficile trasmettere tutta la propria personalità tramite messaggi di testo”, ha raccontato alle penne di The Tab il co-fondatore Tinashe. Non ha poi tutti i torti. Interfacciarsi tramite messaggio di testo con qualcuno che si conosce già, non è poi un gran problema. Ma con gli sconosciuti – con i quali si tenta un approccio romantico – è di certo un altro paio di maniche.

String permette di rompere il ghiaccio, evitando inutili incomprensioni.

“Allora perché non rendere le cose più naturali ed usare la propria voce per comunicare? Riteniamo che le note vocali consentano alle persone di mostrare la loro vera personalità in un modo molto più divertente e di impatto”. Vi siete domandati spesso se il vostro messaggio sarcastico sia stato colto oppure no? Con String non dovrete più preoccuparvi che il vostro tono nero su bianco possa venir frainteso. Bando alle incomprensioni e al gelo di circostanza! Ma i vantaggi di un approccio vocale pare non si esauriscano qui.

Leggi anche: Tabby: la app d’incontri per i soli amanti dei gatti

Se anche l’occhio vuole la sua parte, pare che con String sia possibile allegare messaggi di testo vocali alle foto caricate in piattaforma. Un video? Più o meno. Una foto che di certo vale più di mille parole. Lanciato pensando agli studenti, un occhio di riguardo va anche a coloro affetti da particolari patologie delle dita o delle mani e che trovano magari qualche difficoltà nella digitazione standard. Abbandonate la scrittura e dedicatevi all’oralità, in un tanto romantico quanto bizzarro viaggio a ritroso nella storia della comunicazione umana.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend