Rhonda Stapley: superstite del killer Ted Bundy ci racconta la sua storia

storia della donna che si è salvata dal serial killer TED BUNDY commenti memorabili
  • Share

Se siete vissuti a cavallo con gli anni Settanta, sicuramente avrete sentito parlare dello spietato Ted Bundy.

Che siate nostrani o compagni d’oltreoceano, le notizie efferate sfidano la distanza e viaggiano veloci, ieri come oggi.
Theodore, serial killer, stupratore, sequestratore e necrofilo (perché non c’è mai limite al peggio) ha terrorizzatogli Stati Uniti, commettendo i delitti più efferati nei soli quattro anni trascorsi tra il 1974 e il 1978.

storia della donna che si è salvata dal serial killer TED BUNDY commenti memorabili

Prima di essere giustiziato e dopo aver negato per anni la sua colpevolezza, ha confessato alcuni dei delitti orribili commessi in vita. Gli omicidi confessati sono ben trenta, ma pare che il conteggio effettivo sia molto, molto più alto. Ma una di quelle che avrebbe potuto far alzare ancora un po’ l’asticella degli omicidi è riuscita invece a sfuggire al brutale massacro che un incontro sfortunato le preannunciava.

Rhonda Stapley infatti è riuscita miracolosamente a salvarsi. Ecco come.

Comments

comments

Articoli correlati