Tradimento: bisogna dirlo al partner? La risposta degli esperti

Commenti Memorabili CM

Tradimento: bisogna dirlo al partner? La risposta degli esperti

| 13/02/2020
Tradimento: bisogna dirlo al partner? La risposta degli esperti

È giusto confessare un tradimento al proprio partner? Secondo gli esperti, la risposta non è così semplice come si potrebbe pensare.

È risaputo che più si è onesti con il proprio partner, migliore è il rapporto che si instaura. Se ci credete, ne consegue che dovreste confessare al vostro partner un eventuale tradimento. Tuttavia, alcuni esperti sostengono che non è necessariamente così. Non tutti sono disposti a perdonare, ma certe coppie possono – e riescono – a superare completamente l’infedeltà nella loro relazione.

Se c’è stato un tradimento, non significa necessariamente che la relazione debba finire. Significa solo che c’è una conversazione più ampia da affrontare. Quando si tratta di questo, sapere se è giusto confessare o meno un tradimento al proprio partner dipende dai dettagli della propria situazione.

L’onestà non è sempre la migliore politica – almeno non al 100% – e a volte, trovo che la rivelazione di un evento doloroso ad un partner sia più un alleggerimento della propria coscienza piuttosto che un aiuto alla relazione”, ha detto a Bustle la psicoterapeuta Deborah Duley. “Se il motivo per cui si dice è per liberarsi del senso di colpa, allora è un atto di egoismo. Si ferisce il partner per sentirsi meglio”, ha aggiunto Kevin Darné, autore di My Cat Won’t Bark! (A Relationship Epiphany).

Tradimento: bisogna dirlo al partner? La risposta degli esperti

Fonte: Pixabay

“Quello che scegliete di fare, così come il modo in cui il vostro partner potrebbe reagire, dipenderà dalla vostra situazione, dal vostro rapporto con il vostro partner e dal vostro desiderio di essere trasparenti”, ha detto alla redazione di Elite Daily la scrittrice e ricercatrice sociale Wednesday Martin.

Tradimento: cosa fare se si tratta di un errore una tantum

Una situazione in cui la dottoressa Duley e Darné consigliano di tenere la bocca chiusa è se si è trattato di una semplice scappatella che non si ripeterà. In questo caso, dirlo al proprio partner non servirà a nulla se non a farvi sentire meno colpevoli. Ma probabilmente vi sentirete solo peggio, perché una volta che glielo avrete detto, passerete dal fare qualcosa che non li riguarda (a meno che non si tratti di malattie sessualmente trasmissibili) a far loro del male in modo diretto.

La dottoressa Duley sostiene lo stesso concetto anche nel caso in cui abbiate avuto una o più relazioni, ma avete intenzione di smettere, a patto che vogliate davvero stare con il vostro partner. “Condividere i propri errori è estremamente dannoso per chi ne viene a conoscenza e per chi cerca di rimediare. Non c’è alcun valore per la relazione nella condivisione di eventi che non accadranno più, ha commentato.

“In sostanza avete passato loro il testimone del dolore quando non è giusto farlo. Ritengo che sia molto egoista, soprattutto se non si ha alcuna intenzione di continuare con questo comportamento. È un vostro fardello, quindi sta a voi lavorarci sopra.

Tradimento: bisogna dirlo al partner? La risposta degli esperti

Fonte: Pexels

“Il passo successivo, quindi, è quello di trovare un altro modo per soddisfare i bisogni che stavate cercando di soddisfare con il tradimento, sia che si tratti di lavorare sulla vostra relazione sia che si proceda a un lavoro personale su se stessi”, ha aggiunto la dottoressa Duley. Vale la pena notare, però, che ci sono persone che vogliono saperlo anche in questo caso.

Ve lo chiedono? Siate onesti!

Se il vostro partner vi chiede espressamente se l’avete tradito, ha già risolto questo dilemma per voi: vuole saperlo. “Se una persona si trova ad affrontare il suo partner per quanto riguarda il tradimento, è meglio confessare piuttosto che mentire o tentare di renderlo insicuro o paranoico. Essere interrogati a bruciapelo e mentirgli in faccia rende quasi impossibile che possa fidarsi di nuovo di voi”, ha spiegato Darné.

Vi siete innamorati di un’altra persona? Allora dovreste porre fine alla vostra attuale relazione. Il vostro partner merita la verità. Altrimenti, si chiederà continuamente cosa ha fatto di sbagliato o cosa potrebbe fare per sistemare il rapporto. Inoltre, se si tratta di tradimenti seriali, dovreste essere onesti con voi stessi, ha aggiunto.

Tradimento: bisogna dirlo al partner? La risposta degli esperti

Fonte: Pixabay

“Se quello che desiderate veramente è esplorare le relazioni romantiche e sessuali con altre persone, smettetela di cercare di costringervi ad essere monogami. Potreste prendere in considerazione una relazione aperta, sia con il vostro partner attuale che con qualcun altro, oppure passare un po’ di tempo da single, in modo da non dovervi preoccupare dell’impegno”.

Risparmiate al vostro partner i dettagli

Se decidete di dire al vostro partner che avete tradito, esercitatevi con la delicatezza. Secondo Martin, a volte capita che si decida di rivelare tutto. Se questo suona familiare, potrebbe essere perché è una narrazione comune nella cultura pop: il partner tradito chiede di dire esattamente quello che è successo, dettagli inclusi.

Tradimento: bisogna dirlo al partner? La risposta degli esperti

Fonte: Pixabay

“Non sono una psicologa, ma in base alle mie interviste con 30 esperti sull’infedeltà femminile, non credo che sia una mossa saggia o compassionevole”, ha affermato Martin. A meno che non lo chiedano (e forse anche in quel caso), risparmiate al vostro partner i dettagli. Avete già distrutto la sua fiducia, quindi non c’è bisogno di ferirlo ulteriormente facendogli immaginare l’atto.

Chiedete al vostro partner come affrontare questa situazione

Quando si tratta di sapere se si vuole essere informati o meno riguardo al tradimento di un partner, le preferenze delle persone variano. Quindi, chiedere “Cosa dovrei fare se ti tradisco?” può non essere la conversazione più romantica, ma è meglio che confessare al proprio partner una scappatella quando preferirebbe non saperlo, o viceversa.

Tradimento: bisogna dirlo al partner? La risposta degli esperti

Fonte: Pixabay

A tutti noi piace pensare che noi e i nostri partner non possiamo tradire, ma circa il 67% degli italiani ha tradito (e sono solo quelli che lo ammettono), e non sono tutte cattive persone. Siamo più capaci di cedere alle tentazioni di quanto ci piaccia pensare, e l’unico modo per essere preparati a queste situazioni è ammetterlo.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend