La polizia gli ordina di passare tre giorni a testa con moglie e amante più uno da solo

Commenti Memorabili CM

La polizia gli ordina di passare tre giorni a testa con moglie e amante più uno da solo

| 23/02/2021
La polizia gli ordina di passare tre giorni a testa con moglie e amante più uno da solo

Tre giorni a testa con moglie e amante: il sogno di ogni infedele diventa realtà

  • Siamo alle solite: un uomo sposato si è invaghito di una giovane donna
  • Le ha nascosto di avere una famiglia ed è scappato con lei
  • Rintracciati, i tre hanno firmato un accordo: l’uomo passerà tre giorni a testa con moglie e amante
  • Rajesh è stato poi accusato dalla nuova fiamma
  • La polizia ha emesso un mandato d’arresto, ma l’uomo è riuscito a fuggire aiutato proprio dalla prima moglie

 

Quest’uomo è riuscito ad ottenere la vita che tutte le persone sposate ma con amante vorrebbero: passare tre giorni a testa con moglie e amante. Ma andiamo con ordine. Ci troviamo in India: il protagonista della vicenda è il signor Rajesh, un uomo sposato che, come tanti, si è infatuato di un’altra ragazza. Era così preso dalla sua nuova fiamma che non voleva lasciarla per nulla al mondo. Per questo ha scelto di ometterle un piccolo particolare: il fatto che avesse già una moglie e un figlio. Anzi: ha ben pensato di convincerla a fuggire con lui, piantando in asso la sua famiglia nemmeno dir loro addio.

E già di per sé una situazione del genere sarebbe paradossale. Ma ovviamente la vicenda non è finita qui. La moglie dell’uomo “condannato” a passare tre giorni a testa con moglie e amante ha presentato un esposto alla polizia per abbandono di tetto coniugale. I genitori della ragazza, invece, hanno accusato Rajesh di rapimento. A questo punto le autorità hanno avviato le indagini ed una ricerca su scala nazionale.

L’idea “geniale” della polizia: l’accordo del secolo

Alla fine la coppia è stata localizzata, ma a quel punto l’uomo aveva già sposato la sua amante. Quando il triangolo amoroso si è riunito è iniziata un’accesa discussione tra la moglie, Rajesh e la nuova fiamma di quest’ultimo. È toccato alla polizia trovare un modo per riportare la pace e la decisione è stata surreale: che ne dici di tre giorni a testa con moglie e amante?

Ebbene sì: questo è stato il compromesso a cui hanno pensato le autorità. Hanno ordinato a Rajesh di trascorrere tre giorni a settimana con la sua vecchia famiglia e tre con la nuova moglie. E il settimo giorno? Si riposò (semicit.): la polizia gli ha infatti concesso il permesso di stare in santa pace da solo. Giusto per riprendersi dalle fatiche dei sei giorni precedenti. E voi direte: le due donne non avranno certo accettato che l’uomo possa passare tre giorni a testa con moglie e amante. E invece così è successo: i tre hanno persino firmato un documento ufficiale di riconciliazione.

Leggi anche: Il marito torna prima, ma la moglie è con l’amante: si getta dal balcone per fuggire

Ma alla fine la vicenda non è finita benissimo

Purtroppo però le cose non sono andate come la polizia aveva sperato (e c’era pure da chiederselo?) A pochi giorni dalla sigla dell’accordo la nuova moglie di Rajesh lo ha denunciato, ragion per cui è stato emesso un mandato d’arresto a nome dell’uomo che però nel frattempo si è reso irreperibile. E, ma del resto questa vicenda non poteva che finire in modo ancor più memorabile, indovinate chi lo ha aiutato a scappare? La prima moglie! Quando la polizia ha infatti controllato la sua vecchia casa, Rajesh ha rischiato di essere catturato, ma è riuscito a fuggire grazie ad una “soffiata” della donna.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend