Tulsi, il villaggio in India dove gli abitanti sono Youtuber [+VIDEO]

Commenti Memorabili CM

Tulsi, il villaggio in India dove gli abitanti sono Youtuber [+VIDEO]

| 05/10/2022
Fonte: Youtube

Il paesino indiano è soprannominato “Youtbe Village” poiché un terzo dei residenti ha lasciato il lavoro per dedicarsi alla produzione di video

  • Tulsi è un paesino dell’India soprannominato “Youtube Village” poiché un terzo degli abitanti è uno Youtuber
  • Dei 3000 abitanti circa un migliaio ha lasciato il lavoro per dedicarsi a tempo pieno alla produzione di contenuti video da condividere sulla piattaforma
  • Tutto è partito da Gyanendra Shukla, ingegnere, e Jai Verma, insegnante, che anni fa si sono licenziati per dedicarsi alla produzione di video per Youtube, triplicando i guadagni
  • I due sono stati un esempio per gli altri abitanti che hanno voluto seguire la stessa strada
  • Nel villaggio c’è sempre fermento per la produzione di video. La più giovane Youtuber ha 15 anni, la più anziana 85

 

Un paese si reinventa il lavoro e un terzo degli abitanti diventa Youtuber. Per questa caratteristica Tulsi, un piccolo villaggio nelle vicinanze di Raipur, in India, è stato soprannominato “Youtube Village”.

Un terzo degli abitanti è Youtuber

Dei 3000 abitanti circa un migliaio ha lasciato il lavoro per dedicarsi a tempo pieno alla produzione di contenuti video da condividere sulla piattaforma. Tutto è partito da due antesignani che hanno fatto strada in tempi ancora non sospetti, Gyanendra Shukla e Jai Verma. Il primo ingegnere e il secondo insegnante, nel 2012 hanno entrambi lasciato il lavoro per diventare Youtuber. «Ero un ingegnere, il mio ufficio aveva internet ad alta velocità e lì guardavo i video su Youtube» ha affermato Shukla. «Ero appassionato di film e nel 2012 è stata lanciata una nuova versione di Youtube. A quel tempo c’erano pochissimi canali. Io non ero soddisfatto del mio lavoro, così mi sono licenziato per dedicarmi alla creazione di contenuti per la piattaforma». Anche Jai Verma ha lasciato il lavoro di insegnate part time per diventare Youtuber. Con i video prodotti hanno conquistato iscritti e visualizzazioni, riuscendo a triplicare i guadagni rispetto ai precedenti lavori.

Si producono video di ogni tipo

I due sono stati un esempio per gli altri abitanti e in molti hanno voluto seguire il loro stesso percorso, dedicandosi ai social e aprendo profili online, non solo su Youtube, ma anche su Tik Tok. Il villaggio si è trasformato in un centro di produzione di contenuti di ogni tipo. Dai contadini sui trattori ai bambini che corrono per le strade, tutti si ingegnano a creare video interessanti da pubblicare online.

Leggi anche: Momento nostalgia: YouTube condivide il primo video caricato nel 2005 [+VIDEO]

Si realizzano video comici, canzoni, varie esibizioni di abilità e i residenti hanno aperto canali che trattano gli argomenti più diversi. La youtuber più giovane ha 15 anni, la più anziana 85. Le strade sono piene di creativi che, cellulare o telecamera alla mano, fanno riprese di ogni tipo, mentre i passanti spesso si fermano a dare consigli e suggerimenti tecnici.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend