Apre un negozio di tatuaggi ma non sa disegnare: boom di richieste

  • Share

La ragazza non è capace a disegnare, e proprio per questo si è ritagliata una sua nicchia personale di appassionati.

E’ possibile amare un’attività anche se si è completamente negati in essa? Improbabile, ma non impossibile. Normalmente ci appassioniamo a ciò che ci riesce molto bene, in quanto sentiamo quasi un senso di “appartenenza” nello svolgere quella determinata mansione.

L’artista ventiseienne di Salvador de Bahia, Helena Fernandes, ha completamente riscritto le regole di quanto detto finora.

E’ l’orgogliosa fondatrice di Malfeitona, uno studio di tatuaggi assai singolare: disegna sulla pelle dei suoi clienti i “Tatuagens peba” (letteralmente “trash tattoo“) e loro sono assai contenti.

Per chi avesse ancora difficoltà a comprendere, disegna dei tatuaggi letteralmente di merda.

Comments

comments

Articoli correlati