Attiva i filtri di Facebook durante la diretta meteo e il risultato è esilarante

Commenti Memorabili CM

Attiva i filtri di Facebook durante la diretta meteo e il risultato è esilarante

| 01/03/2020
Attiva i filtri di Facebook durante la diretta meteo e il risultato è esilarante

Immagina Bruno Vespa con la parrucca bionda: e capirai quello che ti stiamo per raccontare.

  • Justin Hinton è un noto reporter televisivo statunitense
  • In diretta tv, ha effettuato un servizio sul maltempo in Nord Carolina
  • Peccato che nel frattempo aveva attivato i filtri di Facebook sul suo telefono

 

Potere dei mezzi tecnologici: si può parlare in tempo reale da qualunque luogo del mondo, e con qualunque condizione atmosferica. Ormai anche i reporter televisivi sono soliti collegarsi tramite i loro smartphone in diretta tv, specie se devono effettuare dei servizi da zone disagiate. Quindi, quando Justin Hinton si è collegato con i suoi colleghi della rete WLOS ABC 13, ha deciso di farlo usando il telefonino.

Hinton è un volto molto noto in America, ed  ha vinto anche un Premio Emmy per il suo impegno giornalistico. Nello specifico, era stato incaricato di effettuare un collegamento dal Nord Carolina, stato in cui stava imperversando una bufera di neve. La circostanza dunque era particolarmente delicata: Justin doveva dare alla gente tutte le indicazioni utili per non correre pericoli con quel tempaccio.

Quindi, con aria molto concentrata ed espressione seria, ha effettuato il bollettino meteorologico dando un quadro chiaro della situazione. Ha notato che il suo assistente gli stava facendo dei cenni, ma lui ha proseguito lo stesso la diretta. Quando poi è terminata, ha scoperto che i social della sua rete televisiva erano inondati di messaggi divertiti. Del tipo “Ehi, ma che faccia hai fatto?”

filtri

Fonte: wlos.com

I filtri di Facebook

Quando ti scatti una foto o fai un video, grazie agli smartphone puoi anche aggiungere degli effetti speciali chiamati “filtri”. Il povero Justin aveva inavvertitamente attivato proprio i filtri automatici di Facebook. Durante la diretta, la sua immagine era stata modificata decine di volte. A turno, era comparso con un elmetto spaziale in testa, grandi occhioni da cartone animato, cappello e barba da stregone.

Leggi anche: Bloccata da una tempesta di neve, crea un account Tinder che le salva la vita

E ancora: gli era apparsa una torcia in mano con cui illuminare il volto dal basso, per raccontare storie dell’orrore. Immancabili le orecchie da gatto e dei bei baffoni neri. Compreso l’accaduto, il reporter si è fatto una grande risata insieme a tutti i suoi telespettatori. Il suo servizio è infatti risultato divertentissimo, tanto che c’è chi chiede a gran voce che l’uso dei filtri diventi abitudine comune dei giornalisti. Almeno anche le notizie più terribili potrebbero risultare piacevoli.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend