“Cecità di curvatura”: ce l’hai? Provalo con questo test di illusione ottica

Commenti Memorabili CM

“Cecità di curvatura”: ce l’hai? Provalo con questo test di illusione ottica

| 11/05/2022
Fonte: Twitter

A seconda dei tipi di linee che vedi nell’immagine qui sopra, potresti avere una “cecità di curvatura”

  • C’è un test di illusione ottica che aiuta a far capire se si possiede la “cecità di curvatura”
  • Basta guardare l’immagine a seguire per vedere se si vedono linee ondulate e/o a zigzag
  • L’immagine è stata scoperta dallo psicologo Kohske Takahashi dell’Università giapponese di Chukyo
  • Non si tratta di una condizione medica, è solo il nome dato a questo interessante illusione ottica
  • Secondo Takahashi, potrebbe avere a che fare con il modo in cui i nostri occhi differenziano curve e angoli nel mondo reale

 

Questa illusione ottica, scoperta dallo psicologo Kohske Takahashi dell’Università giapponese di Chukyo nel 2017, è chiamata “illusione della cecità di curvatura“. Si tratta di un altro esempio di come non possiamo sempre fidarci dei nostri occhi quando guardiamo qualcosa.

Dai un’occhiata alle linee nelle aree in alto a sinistra e in basso a destra dell’immagine, dove lo sfondo è bianco o nero. Se le linee nelle zone bianche/nere ti sembrano ondulate, ma vedi anche linee a zig zag nella sezione centrale grigia, allora possiedi la cecità alla curvatura. La maggior parte delle persone, infatti, vede sia le linee ondulate che le linee a zig zag a coppie alternate.

"Cecità di curvatura": ce l'hai? Provalo con questo test di illusione ottica

Fonte: Twitter

Cos’è la “cecità di curvatura”?

Non preoccuparti, non è una condizione medica. La cecità di curvatura è solo il nome dato a questo interessante illusione ottica. Takahashi ha descritto il test in un documento di ricerca come “una linea ondulata che viene percepita come una linea a zig zag”. Secondo Takahashi, potrebbe avere a che fare con il modo in cui i nostri occhi differenziano curve e angoli nel mondo reale, ed è possibile che il modo in cui distinguiamo le due cose inneschi una sorta di conflitto nel sistema visivo del cervello.  Ipoteticamente parlando, potrebbe essere a causa di come gli esseri umani hanno dovuto adattarsi alle geometrie artificiali del mondo moderno che ci circonda.

Leggi anche: Quanti colori vedi? L’illusione ottica che ha diviso il web

“Direi che i nostri occhi e il nostro cervello potrebbero essersi adattati dal punto di vista evolutivo a rilevare gli angoli in modo più efficiente delle curve”, ha detto Takahashi a The Telegraph.Siamo circondati da prodotti artificiali, che hanno molti più angoli di quanto non ne abbia l’ambiente naturale, e quindi la nostra visuale. Questo fenomeno visivo non causa alcun problema nella nostra vita quotidiana, altrimenti qualcuno avrebbe trovato prima questa illusione”.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend