Combustione spontanea: gli uomini possono davvero bruciare da soli?

Commenti Memorabili CM

Combustione spontanea: gli uomini possono davvero bruciare da soli?

| 20/03/2019
Combustione spontanea: gli uomini possono davvero bruciare da soli?

Nel corso dei secoli sono stati segnalati in tutto il mondo centinaia di decessi causati da una combustione spontanea. Ma è effettivamente possibile?

I corpi umani possono semplicemente prendere fuoco senza alcuna fonte esterna in grado di innescare la combustione? O potrebbe esserci una spiegazione più banale – e scientifica – per il fenomeno? In tutto il mondo sono stati segnalati più di 200 casi di combustione spontanea. La maggior parte di questi descrive una vittima che brucia quasi completamente – con le sole estremità illese a testimonianza dell’accaduto – mentre l’ambiente circostante rimane intatto.

L’ultimo caso documentato è accaduto a Galway, in Irlanda, dove nel dicembre 2010 il signor Michael Faherty, 76 anni, è stato trovato bruciato a morte nella sua casa. Il coroner ha concluso che la morte di Faherty è avvenuta per un probabile caso di combustione spontanea: questa condizione avviene quando un essere umano prende fuoco senza una causa apparente.

Gli investigatori non hanno trovato acceleranti vicino al corpo, né segni di violenza, e hanno escluso un caminetto vicino alla scena come responsabile dell’incidente. Gli esperti forensi non hanno trovato niente di più che il corpo bruciato di Faherty e i danni causati dal fuoco al soffitto e al pavimento della stanza per spiegare cosa è successo all’anziano.

Cobustione spontanea casi registrati

La stessa dinamica è avvenuta nel 1986, quando il corpo carbonizzato del 58enne (pompiere in pensione) George Mott venne stato trovato nel suo appartamento fuori Crown Point, nello Stato di New York. Di lui rimasero solo una gamba, un cranio raggrinzito e frammenti della sua gabbia toracica. Un altro caso registrato è quello del 1995, quando Frank Baker, un veterano del Vietnam residente nel Vermont, si “incendiò” all’improvviso mentre era seduto sul suo divano. A differenza delle altre vittime, Baker è sopravvissuto per raccontare la storia:

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend