Intervengono per una lite domestica, trovano droga e armi da guerra in casa [+COMMENTI]

Commenti Memorabili CM

Intervengono per una lite domestica, trovano droga e armi da guerra in casa [+COMMENTI]

| 08/06/2021

Droga e armi da guerra in casa di un quarantaduenne

  • La segnalazione di una lite domestica ha portato alla luce un bizzarro ritrovamento
  • È successo a Pagani, in provincia di Salerno
  • I Carabinieri sono accorsi per rispondere a questa chiamata
  • All’interno della casa hanno trovato droga ed armi da guerra
  • C’era persino una mitragliatrice di fabbricazione israeliana

 

Tutto è partito dalla segnalazione di un vicino a Pagani, che ha chiamato le forze dell’ordine per una lite domestica piuttosto accesa. Giunti sul posto, però, i Carabinieri della Sezione Radiomobile del reparto territoriale di Nocera Inferiore si sono trovati davanti ben altro. Insospettiti dall’atteggiamento dell’uomo e visti i suoi precedenti, infatti, i militari hanno deciso di effettuare una perquisizione dell’appartamento. E di qui la sorpresa: in casa c’erano droga e armi da guerra a volontà.

Volete qualche esempio? Occultati in diversi nascondigli hanno scovato due pistole illecitamente detenute (una a tamburo ed una automatica) e circa settanta munizioni di diverso calibro. In più, sempre sul fattore armi, all’interno di una cavità ricavata nel gradito di una scala interna c’era una pistola mitragliatrice di fabbricazione israeliana, completa di caricatore e di munizioni. Non mancava nemmeno un ingente quantitativo di armi bianche, come coltelli, pugnali e sciabole nonché due mazze.

Droga e armi da guerra e non in casa

Ma oltre alle armi da guerra tutte in buono stato e funzionanti, come detto, c’era una vasta presenza di droga. Cinquecento grammi di marijuana e tredici grammi di cocaina. Grande attenzione anche per il kit del perfetto spacciatore, con materiale per il confezionamento delle dosi di sostanze stupefacenti e bilancini elettronici.

A partire da questo memorabile ritrovamento di cui nessuno sospettava nulla sono scattate le indagini. Gli inquirenti puntano in primo luogo a capire la provenienza di quanto illegalmente detenuto. Inoltre si mira a stabilire possibili collegamenti con la criminalità organizzata, seguendo la compatibilità balistica tra le armi ed i pregressi episodi di delinquenza che si sono verificati nell’area.

Leggi anche: Fruttivendolo nascondeva un arsenale di armi nel suo negozio: arrestato

Al momento il quarantaduenne è in carcere

Nel frattempo l’uomo, una persona di Pagani di quarantadue anni, è stato arrestato. Al momento è in attesa di udienza di convalida del fermo e, su volontà del Pubblico Ministero della Repubblica di turno di Nocera Inferiore, sconterà questi giorni presso il carcere di Salerno. Per lui l’accusa è detenzione di droga e di armi di tipo guerra in casa in maniera illecita.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend