Droni e quad per multare una persona sulla spiaggia di Rimini: le foto vanno sulla BBC

Commenti Memorabili CM

Droni e quad per multare una persona sulla spiaggia di Rimini: le foto vanno sulla BBC

| 20/04/2020
Droni e quad per multare una persona sulla spiaggia di Rimini: le foto vanno sulla BBC

Il Comune di Rimini ha impiegato droni e quad per far rispettare l’attuale lockdown per il Coronavirus: le immagini sono state condivise anche dalla BBC…

  • Il Comune di Rimini ha deciso di affidarsi all’utilizzo di droni e quad per controllare il rispetto dell’attuale lockdown sulle sue spiagge
  • Il sito ufficiale ha postato immagini e video dei controlli in atto, attirando l’attenzione della BBC
  • Le foto condivise hanno scatenato alcune polemiche sui social

 

Come in tutti i comuni italiani, anche la città di Rimini si è mobilitata per far rispettare le regole restrittive attualmente in atto nel Paese per contrastare la pandemia di Coronavirus. Come specificato dal sito ufficiale del Comune, da qualche giorno la città ha deciso di impiegare anche l’utilizzo dei droni per monitorare meglio il rispetto dell’attuale lockdown sulle spiagge.

Entrano in campo anche i droni per scoraggiare chi, in violazione alle direttive e alle misure emergenziali ministeriali e regionali, esce di casa per ragioni non consentiteSi sono alzati ieri in volo, e lo faranno anche nei prossimi giorni, due droni pilotati dagli operatori della Polizia Locale riminese, che dall’alto hanno setacciato parchi e spiagge per segnalare in tempo reale agli agenti operanti a terra le persone che si trovavano illecitamente sulla spiaggia e nei parchi pubblici”, si legge nel comunicato del Comune, accompagnato da un video e alcune immagini che hanno fatto il giro del mondo. Alcune foto, difatti, sono riuscite a suscitare l’interesse della BBC e a scatenare non poche polemiche.

Le immagini sulla BBC e la polemica social

L’immagine che ha destato più scalpore è quella di un singolo uomo intento a prendere il sole circondato in un vero e proprio blitz con i quad della polizia.

“Rimini è una delle località balneari più popolari d’Italia, con 15 km di spiagge sabbiose. La polizia locale ha utilizzato i droni per perlustrare parchi e spiagge dall’alto e segnalare alla polizia a terra eventuali violazioni delle regole di isolamento. Tutto ciò è parte integrante delle misure per combattere la diffusione del Coronavirus”, si legge nella didascalia dell’immagine condivisa su Instagram dalla BBC.

Gli utenti di tutto il mondo hanno avanzato alcune polemiche: “questa immagine riguarda più il controllo e meno la salute”, ha commentato un utente.

Leggi anche: Coronavirus, idee per l’estate: box in plexiglass sulle spiagge

“È stanco di essere rinchiuso come un prigioniero”, ha aggiunto un secondo utente, riferendosi all’uomo della foto. “Tutto questo non era necessario…”, ha scritto un altro.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend