Gatta bloccata sul ponte: i soccorsi falliscono, si stufa e torna a casa da sola

Commenti Memorabili CM

Gatta bloccata sul ponte: i soccorsi falliscono, si stufa e torna a casa da sola

| 12/06/2019
Gatta bloccata sul ponte: i soccorsi falliscono, si stufa e torna a casa da sola

Il giorno successivo, i vigili del fuoco della Cornovaglia trascorsero circa cinque ore cercando di far uscire Hatty da un angolo in una delle colonne del ponte Brunel. Il tentativo di salvataggio venne annullato intorno alle 5 del pomeriggio, e a quel punto Kirsty aveva trascorso la maggior parte delle dieci ore giù ai piedi del ponte in attesa di riabbracciare la sua gatta.

In seguito, l’RSPCA, i vigili del fuoco e la Network Rail si sono incontrati alle 23.30 di mercoledì sera per tentare un secondo salvataggio. Come accennato poco fa, vi erano anche piani per chiudere una sezione della ferrovia nelle prime ore di giovedì mattina, in modo da agevolare il salvataggio dai binari ferroviari da parte dei vigili del fuoco. Tuttavia, sempre verso le 23 di mercoledì, Hatty “decise” di fare una passeggiata e scese dal ponte da sola.

L’intrepida micetta tornò nel giardino di casa sua come se non fosse successo niente. Kirsty Howden affermò di essere stata “scioccata ed euforica” quando la sua gatta si presentò alla sua porta. Aveva “passeggiato oltre le squadre di vigili del fuoco e dei media” in attesa che iniziasse la seconda missione per il suo salvataggio.

“Ero seduta a rispondere ai commenti, ho sentito un miagolio fuori, ho dato uno sguardo dalla finestra e lei era lì! È un po’ magra e puzzolente, molto vivace e ora si è diretta al piano di sopra e si è messa a letto. Hatty sembra molto contenta di vedere i miei due cani, ci sono baci in ogni angolo”, affermava Kirsty al momento del ritorno di Hatty. Ma come ha fatto la gatta a scendere dal ponte?

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend