Alla George Mason University il pranzo è consegnato dai robot (+VIDEO)

Commenti Memorabili CM

Alla George Mason University il pranzo è consegnato dai robot (+VIDEO)

| 24/01/2019
Alla George Mason University il pranzo è consegnato dai robot (+VIDEO)

La George Mason University di Fairfax, USA, sta attualmente testando 25 robot programmati per consegnare il pranzo ai 40.000 studenti del campus.

Il gigante francese della ristorazione Sodexo e la società di robotica Starship Technologies, partner di questo progetto, hanno recentemente comunicato il lancio di un sistema di consegna alquanto innovativo per la  George Mason University. Il servizio funzionerà 24 ore su 24 in tutte le condizioni meteorologiche e avrà un costo esiguo per gli utenti: 1,99 dollari per transazione, l’equivalente di circa 1,75 euro. I clienti non dovranno preoccuparsi delle condizioni climatiche perché i robot dispongono di un sistema di temperatura controllata per mantenere gli alimenti caldi o freddi.

Robot pronti alla George Mason University

Il sistema è accessibile agli studenti, al personale e agli insegnanti della scuola americana, la quale è la prima struttura a beneficiare di un servizio così ampio. Questo nuovo tipo di consegna si presenta come un modo per risparmiare tempo per coloro che hanno un orario intenso. I ristoranti locali Blaze Pizza, Dunkin’ e Starbucks hanno accettato di partecipare al programma, così come la caffetteria del campus. Nelle prossime settimane è prevista l’aggiunta di nuovi marchi.

Robot George Mason University

I robot sono sorprendentemente veloci. Si muovono a circa 6,5 chilometri orari, e gli studenti possono aspettarsi consegne entro 30 minuti dall’ordine. Tutto viene eseguito attraverso un’applicazione per smartphone: gli ordini possono essere tracciati dall’inizio alla fine, e i clienti possono utilizzare l’app per sbloccare il cibo una volta accolto il robot. Poiché non possono entrare negli edifici, i clienti dovranno incontrare i robot alle loro porte.

Gli studenti hanno accolto la futuristica iniziativa con entusiasmo: “Essere in grado di farmi consegnare il cibo in pochi minuti sarà divertente e conveniente. Le file possono allungarsi tra una lezione e l’altra, e una volta che si ottiene un tavolo in biblioteca, non si vuole rinunciare. Non solo questo mi renderà la vita più facile come studente, ma otterrò la visita di un robot”, ha commentato la studentessa Jenna Dayton nel comunicato stampa della  George Mason University.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend