Kylie Sinner: la pornostar vergine

  • Share

Kylie Sinner è una ragazza di vent’anni residente a Miami, ed è una delle nuove regine del porno.

E’ giovane ma si muove già in maniera totalmente disinvolta e sicura, come avesse alle spalle una lunga carriera a luci rosse. Disinibita come Marylin davanti alle telecamere, a suo agio come Kylie Minogue davanti ad un microfono, sta facendo il giro del web con la sua storia fuori dal comune.

La sua particolarità? Kylie è vergine.

Si, avete capito bene. No, non è il suo segno zodiacale. Kylie è proprio immacolata, illibata.

Kylie è una pornostar che possiamo tecnicamente definire vergine (nel senso convenzionale del termine) perché non ha mai sperimentato una penetrazione vaginale. E questo perché soffre di vaginismo, un problema psicosomatico che impedisce, o rende molto molto dolorosa, la penetrazione.

pornostar-vergine

Come fa allora questa giovane donna a portare avanti la sua carriera da pornostar?

Semplice, dice: “Mi sono dedicata al sesso anale ed alla fellatio (sesso orale)”.

“Mi sono concentrata sull’anal. Ho cominciato a prepararmi con un butthole. Però col sesso anale devi adottare precauzioni precise” ha confessato.

Ma cerchiamo di andare più a fondo

Comments

comments

Articoli correlati