Lauren Stott, la ventritreenne con dodici personalità

Commenti Memorabili CM

Lauren Stott, la ventritreenne con dodici personalità

| 23/06/2018
Lauren Stott, la ventritreenne con dodici personalità

Nel 1981 esce in America il libro “Una stanza piena di gente”, scritto da Daniel Keyes.

Forse qualcuno di voi, se non il libro, avrà almeno sentito nominare Billy Milligan, un criminale americano colpevole di essersi macchiato di tre omicidi durante il 1977 e a cui il libro è ispirato.

Ovviamente non vogliamo fare nessun confronto sotto un punto di vista criminologico ma vogliamo avvicinarci pian pianino, partendo dalla “stanza piena di gente” di un individuo con ben 24 personalità, alla storia di questa giovane ventitreenne della Georgia, Stati Uniti, la quale invece di personalità pare ne abbia 12.

Lauren Stott ha un disturbo dissociativo dell’identità (DID), ovvero è portatrice di una condizione in cui la personalità dell’individuo si è frammentata in due o più elementi distinti. E la ragazza, a quanto pare, per far fronte alla miriade di pensieri in questa sua “stanza piena di gente”, utilizza una dozzina di riviste diverse per accontentare ogni frammento della sua personalità.

le 12 personalità di lauren stott

Scopriamone insieme qualche dettaglio in più.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend