Creduto morto per 30 anni: aveva perso la memoria

Commenti Memorabili CM

Creduto morto per 30 anni: aveva perso la memoria

| 14/07/2020
Creduto morto per 30 anni: aveva perso la memoria

Lo davano per morto da 30 anni: aveva perso la memoria

  • Lo hanno creduto morto per 30 anni e invece aveva semplicemente perso la memoria
  • Questa è la sorprendente storia di Edgar Latulip, originario del Canada
  • All’epoca 21enne, tutti avevano perso le sue tracce dopo la fuga da una clinica per persone con problemi psichiatrici
  • Sorprendentemente, l’oggi 50enne ha iniziato a recuperare spontaneamente la memoria
  • Con l’aiuto di un assistente sociale, che ha scoperto su Google il suo caso, si è sottoposto al test del DNA che ha confermato la sua identità

Una vicenda creduta ormai morta e sepolta, quella del 21enne Edgar Latulip, originario di Ontario, in Canada. Dal 1986, infatti, nessuno aveva più avuto notizie del ragazzo. Dopo essere fuggito da una struttura per persone con problemi psichici, in cui si trovava a seguito di un tentativo di suicidio, di lui si era persa ogni traccia. Per questo, per anni si è pensato a un suicidio o a un omicidio. Niente di tutto ciò. Il mistero è stato incredibilmente risolto ben 30 anni dopo dallo stesso Edgar, che non era affatto morto: aveva semplicemente perso la memoria. Secondo i medici, l’assenza di ricordi potrebbe essere stata causata da una brutta caduta.

Non sapeva dove sbattere la testa

Incredibilmente, dopo 30 anni Edgar Latulip ha cominciato spontaneamente a recuperare la memoria. Piccoli flash di un passato finito nel dimenticatoio lo hanno aiutato a rinfrescare la memoria. Così, si è confidato con un assistente sociale che ha trovato su Google il caso della sua scomparsa. L’uomo, oggi 50enne, si è sottoposto al test del DNA, che ha confermato la sua identità.

Leggi ancheTroppo sforzo in bagno: donna perde la memoria a causa della stitichezza

Già organizzato l’incontro con la sua famiglia, sorpresa e felice di apprendere l’incredibile notizia. Il commento a caldo dei suoi affetti? Chi non muore si rivede!

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend