Scoperto un nuovo “mostro marino” ormai estinto, il mososauro

Commenti Memorabili CM

Scoperto un nuovo “mostro marino” ormai estinto, il mososauro

| 15/10/2020
Scoperto un nuovo “mostro marino” ormai estinto, il mososauro

Il mososauro: un “mostro marino” simile a un coccodrillo, ma fino a 10 volte più grande

  • Il mososauro è un “mostro marino” vissuto milioni di anni fa
  • La più grande specie di questo animale poteva raggiungere i 17 metri di lunghezza
  • Recentemente, degli esperti hanno scovato una nuova specie di mososauro, ma con una caratteristica ben diversa da quella conosciuta
  • Si chiama G. almaghribensis, e presentava un lungo muso, simile a quello di un coccodrillo 
  • I resti di questa nuova specie sono stati scoperti in una miniera di fosfati in Marocco

È incredibile quante creature “mostruose” risalenti a milioni di anni fa vengano scoperte ancora oggi grazie ai fossili ritrovati dagli esperti. Stavolta è il caso del mososauro. La più grande specie conosciuta di questo “mostro marino” poteva arrivare ad una lunghezza di 17 metri. 

 

Recentemente un gruppo di studiosi ne ha scovato una nuova specie, che aveva un lungo muso simile a quello di un coccodrillo, vissuta tra i 66 ed i 72 milioni di anni fa.  Ad effettuare la scoperta sono stati i ricercatori dell’Università di Alberta ed alcuni collaboratori dell’Università di Cincinnati e della Flinders University, che hanno descritto il tutto in uno studio. La creatura scoperta “governava” l’ambiente marino in una parte del Marocco.

Il luogo della scoperta

 La grande differenza tra questa specie recentemente scoperta ed il mososauro già conosciuto è il suo muso lungo e stretto con denti intrecciati, quasi del tutto simili ai gaviali del Gange, una specie animale ancora viva “parente” di coccodrilli e alligatori.

Leggi anche: Il più grande uovo di rettile del mondo scoperto in Antartide

I resti di questa nuova specie, nota come G. almaghribensis sono stati scoperti in una miniera di fosfati in Marocco. Tra questi c’era anche un cranio lungo un metro ed alcune ossa isolate. Purtroppo la forma dell’animale non è ancora ben nota agli esperti, ma, da come si può immaginare, avrebbe avuto probabilmente delle somiglianze con un gigante coccodrillo. 

 

 

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend