La Pig War, la guerra tra USA e Regno Unito in cui l’unica vittima fu un maiale

Commenti Memorabili CM

La Pig War, la guerra tra USA e Regno Unito in cui l’unica vittima fu un maiale

| 10/12/2018
La Pig War, la guerra tra USA e Regno Unito in cui l’unica vittima fu un maiale

Una semplice questione di confini e un maiale goloso di patate furono alla base della Pig War, il conflitto che nel 1859 durò circa 4 mesi

Nel 1961 si rischiò seriamente la terza guerra mondiale dopo l’invasione della Baia dei Porci a Cuba. Giusto un secolo prima i suini, anzi uno solo a dire il vero, furono protagonisti di un altro conflitto bellico. Si tratta della cosiddetta Pig War, la guerra del maiale che divise il Regno Unito e gli Stati Uniti. Perché un nome tanto curioso per un evento triste e tragico?

Era il 1859 e questo conflitto durò circa quattro mesi, anche se è rimasto celebre per un unico episodio. I confini geografici furono il motivo dello scontro, una storia che si può far risalire al 1846. Tredici anni prima, il Trattato dell’Oregon aveva risolto una disputa di confine dividendo la Contea dell’Oregon e il Distretto della Columbia tra americani e britannici. Si era preso spunto dal 49° parallelo e a distanza di anni questa decisione non piaceva più alle parti interessate. Proprio nel 1859, infatti, ci si chiedeva come gestire la zona tra l’Isola Vancouver nell’Oceano Pacifico e la terraferma.

Mappa della Pig War

Nel prossimo paragrafo vi spiegheremo come gli eventi precipitarono improvvisamente.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend