Come creare il plasma con due acini d’uva ed un microonde

Commenti Memorabili CM

Come creare il plasma con due acini d’uva ed un microonde

| 19/02/2021
Come creare il plasma con due acini d’uva ed un microonde

L’esperimento casalingo che ha una spiegazione scientifica

  • I ricercatori della Trent University hanno creato il plasma con due acini d’uva ed un microonde
  • Alcuni utenti su Youtube hanno anche provato ad utilizzare altri frutti
  • Il dottor Aaron Slepkov ha fornito una spiegazione scientifica
  • Il segreto sono le giuste dimensioni dei frutti
  • L’esperimento è stato usato come modello di studio

 

I ricercatori della Trent University, in Canada hanno spiegato uno dei grandi misteri scientifici scaturito da un esperimento fatto in casa. Perché l’uva produce scintille di plasma quando viene riscaldata in un forno a microonde? Non si conosce il soggetto che per la prima volta ha messo dell’uva tagliata a metà dentro ad un microonde. Tuttavia da questo “esperimento” ne sono scaturite delle scintille che a loro volta hanno portato alla creazione di plasma (lo stato materiale che forma il Sole).

Diversi utenti che hanno replicato l’esperimento a casa sono diventati popolari su Youtube. Alcuni di essi hanno provato ad utilizzare altri frutti oltre agli acini d’uva. Altri hanno dimostrato che si può aumentare la quantità di plasma prodotto essiccando parzialmente l’uva o mettendola all’interno di un contenitore di plastica capovolto. Il dottor Aaron Slepkov ha notato che nessuno degli esperimenti effettuati online forniva una precisa spiegazione di ciò che stesse accadendo scientificamente.

Creare plasma con l’uva: la spiegazione scientifica

Slepkov, ha spiegato che il segreto è scegliere frutti delle giuste dimensioni. Questi “formano cavità risonanti capaci di creare dei campi elettromagnetici con massima lunghezza d’onda. La formazione del plasma è dovuta a punti caldi elettromagnetici”.  Un singolo oggetto sferico se riscaldato diventa solo molto caldo. Ma se due punti caldi entrano in contatto tra loro, si vanno a formare delle scintille che catturano tutti gli elettroni. È qui che viene prodotto il plasma. Quando i punti di ciascuna metà dell’acino d’uva sono abbastanza vicini e abbastanza caldi, le scintille ionizzano gli ioni del sodio e del potassio presenti nel frutto, producendo plasma.

Leggi anche: Quella brutta abitudine di mettere i libri nel microonde”

L’esperimento potrebbe persino rivelarsi utile. La frutta riscaldata con le microonde potrebbe fornire un modello di studio più semplice per fenomeni precedentemente osservati solo su scala nanometrica. Slepkov ha dichiarato che l’assunto più comune, secondo il quale l’effetto sarebbe dovuto alla conduttività superficiale della buccia dell’uva, sarebbe sbagliato. Come altri hanno dimostrato in precedenza, anche Slepkov conferma che pezzi di frutta di dimensioni simili danno risultati simili. Per l’esperimento è possibile utilizzare anche le perle d’acqua idrogel . Slepkov ha dimostrato che l’effetto può essere ottenuto anche utilizzando uva senza buccia. Lo stesso vale per le uova di quaglia intatte.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend