In Portogallo si assoldano capre per scongiurare gli incendi estivi

  • Share

Daniel Fernandes è un capraio di 61 anni.

Fischia e chiama e suona il campanaccio per raccogliere le sue duecento capre attraverso la vegetazione Portoghese. Gli animali bianchi e bruni, pian pianino si fanno strada attraverso la fitta macchia che riveste le colline a Sud dello stato, apprestandosi a consumare un lauto banchetto, fatto di erba, fogliame ed arbusti.

Se questa vi sembra solo una romantica e pacifica immagine bucolica della campagna portoghese in estate, sappiate che in realtà si tratta di una vera e propria manovra governativa.

State già pensando alla sindaca di Roma, Virginia Raggi, che voleva assoldare pecore al posto di giardinieri comunali per tenere in ordine le aiuole della capitale?

Beh, sappiate che in realtà la manovra messa in atto dai nostri cugini d’oltremare pare sia almeno un pelo più.. nobile. Le capre affamate, infatti, sono state poste in prima linea nella lotta del Portogallo contro gli incendi estivi.

in Portogallo le capre anti incendi

Perché? Ma soprattutto, perché no?

Comments

comments

Articoli correlati