Tu non puoi passare: 92enne brandisce il suo rastrello e blocca l’accesso al vicino

Commenti Memorabili CM

Tu non puoi passare: 92enne brandisce il suo rastrello e blocca l’accesso al vicino

| 02/07/2020
Tu non puoi passare: 92enne brandisce il suo rastrello e blocca l’accesso al vicino

Quando la vita reale diventa epicità e trash tutto in un colpo solo.

  • A Sassello, in provincia di Savona, è accaduto un episodio curioso
  • Un uomo di 92 anni le ha date di santa ragione ad un uomo più giovane
  • Quest’ultimo voleva passare accanto all’abitazione dell’anziano diretto altrove
  • La dinamica dei fatti è al vaglio dei Carabinieri
  • L’unica cosa certa è che l’anziano ha usato un rastrello per picchiare il vicino
  • Il web ha scatenato la memorabilità su questo uomo armato di rastrello

 

In una caverna sotto terra viveva uno hobbit. Ehm. No, la nostra storia non comincia così: eppure riesce lo stesso a trascinarci in un mondo fatto di magia, di prodi guerrieri, di canuti incantatori e temerari viaggiatori. Non ci troviamo nella Terra di Mezzo, Contea, ma nel Bel Paese, più precisamente in Liguria, nella città che porta l’evocativo nome di Sassello. Qui muove i primi passi un’epica moderna che potremmo intitolare

rastrello

Fonte: Commenti Memorabili

Il protagonista è un uomo che ha visto molte primavere. G.C. ha 92 anni ma è ancora in forze: il suo compito su questa terra è ben lungi dall’essere terminato. Ed ecco quindi che, quando baldanzoso si avvicina U.B., che impunemente vuole attraversare il suo terreno diretto a Viorina di Sassello, l’anziano uomo si erge impettito brandendo la sua arma segreta: il suo fido rastrello. D’altro canto

rastrello

Fonte: Commenti Memorabili

U.B. continua imperterrito e G.C. sente l’imperitura fiamma di Anor accendersi nel suo petto. Brandisce il rastrello come fosse Durlindana e colpisce l’avversario. Il quale, pur essendo più giovane del suo fiero nemico, soccombe sotto i colpi. Spaventato, l’uomo non può fare altro che chiamare in soccorso le forze dell’ordine, ovvero i Carabinieri. I quali dimostrano grande coraggio, perché sembra che il 92enne

rastrello

Fonte: Commenti Memorabili

Dal mito alla realtà

Torniamo dunque alla prosaica realtà. Il povero U.B. è dovuto andare in ospedale per farsi medicare le ferite riportate dopo lo scontro con l’arzillo vecchietto. Nulla che non possa guarire nell’arco di 7 giorni: qualche escoriazione superficiale a spalla e orecchio e un lieve trauma cranico. Il che fa pensare che il vecchietto comunque ci sia andato giù pesante. La sua cordialità lo fa assomigliare ad un altro personaggio, oltre che al Gandalf de “Il Signore degli Anelli”.

rastrello

Fonte: Commenti Memorabili

La storia, di per sé, poteva passare inosservata come uno dei tanti trafiletti di cronaca locale, ma ha scatenato una gara di memorabilità per l’immediato parallelo che viene da fare proprio con il vegliardo dell’epica tolkieniana. Così c’è chi ha creato una nuova “filastrocca del rastrello”

Leggi anche: Rapinatori picchiati dagli amici del derubato chiedono aiuto ai carabinieri

rastrello

Fonte: Commenti Memorabili

e chi pensa che l’incauto U.B. avrebbe dovuto essere più accorto, giacché è noto che

rastrello

Fonte: Commenti Memorabili

Ma alla fine dei contila memorabilità ha funzionato in modo epico soprattutto grazia alla toponomastica. Perché il tono da leggenda sarebbe stato rapidamente sostituito da quello della commedia pecoreccia nostrana se solo la vicenda si fosse svolta altrove.

rastrello

Fonte: Commenti Memorabili

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend